È possibile costruire in zona agricola?

In linea di massima è possibile costruire un fabbricato sul terreno agricolo, purché le dimensioni e la destinazione d’uso rispettino il Regolamento Edilizio del Comune interessato. Per cui, nella maggior parte dei casi, sarà necessario avere un lotto minimo di terreno, definito dal Comune di pertinenza, e la destinazione d’uso dell’immobile da realizzarsi dovrà attenersi a quelle previste nel Regolamento Edilizio (magazzino, deposito, ricovero animali o altri con finalità agricola).